Il Commodore 1541, consigli d’uso e manutenzione (parte 2)

La procedura di allineamento del Commodore 1541 non è particolarmente complicata ma richiede molta pazienza, specialmente se la si vuole effettuare senza del software specifico.

Se non si ha un disco di allineamento, ma comunque si possiedono dei floppy disk commerciali perfettamente funzionanti, è comunque fattibile un allineamento di massima.

La prima difficoltà da superare in questa delicata operazione di manutenzione del 1541 sta nel riuscire ad accedere al motore passo passo mantenendo i collegamenti della meccanica con la scheda. Con un po’ di pazienza si può riuscire a trovare la posizione ideale, l’importante è operare con la massima cautela per evitare il pericolo di scosse elettriche. La regolazione avviene comunque in una parte normalmente non attraversata da corrente elettrica, ma adottare tutte le precauzioni del caso è un fattore imprescindibile.

Prima di tutto, è necessario segnare con un pennarello la posizione corrente del motore passo passo.

Bisogna poi provare a caricare un lungo file da uno dei floppy disk commerciali (minimo intorno ai 100 blocchi), utilizzando il loader del KERNAL (niente cartucce acceleratrici!). Osservare la spia di lettura del drive: lampeggia? Se sì con quanta frequenza? Ricordiamoci che in teoria dovrebbe rimanere fissa per tutto il caricamento.

Se lampeggia, vuol dire che il drive a causa del disallineamento non riesce a leggere il floppy disk correttamente. Può darsi che nonostante questi lampeggiamenti il 1541 riesca comunque a portare a termine i caricamenti, infatti il firmware comanda al 1541 di ritentare la lettura di un blocco prima di interrompere il caricamento. Il numero di tentativi è fisso (a titolo di curiosità, nel drive 1551 esiste invece un comando per scegliere il numero di tentativi).

Provare a spostare di pochissimo (circa 3 o 4 decimi di mm in una direzione arbitraria, orientativamente, comunque il meno che si riesce) il motore passo passo, stringere le viti che lo bloccano al telaio e riprovare il caricamento. Se i lampeggiamenti si riducono, vuol dire che la direzione che si è scelto per spostare il motore è quella giusta: insistere dunque con i piccoli spostamenti in tal senso e provare a caricare fintanto che il led di lettura durante il caricamento non rimane del tutto fisso.

Occorre a questo punto provare con altri file commerciali, sempre di lunghezza notevole, ed eventualmente effettuare di nuovo gli spostamenti se si hanno dei lampeggiamenti.

Alla fine, con molta pazienza, saremo riusciti a trovare la posizione ideale del motore passo passo che consente il caricamento corretto (cioè con spia di lettura fissa durante tutto il caricamento) di tutti i file.

Il procedimento anzidetto è fattibile ma sicuramente tedioso. Conviene di più utilizzare un disco di allineamento contestualmente ad una utility specifica.

Personalmente non mi trovo un gran che bene con il software di allineamento della Free Spirit, preferisco utilizzare il programma “1541 DRIVE TESTER”. Trovo molto comodo impostarlo nella modalità di auto-check dell’allineamento, e osservare le informazioni visualizzate mano a mano che sposto il motore per trovare la posizione corretta. E’ ovviamente obbligatorio allineare perfettamente le tracce intere, mentre per le mezze tracce è spesso impossibile portare a 0 l’errore di lettura in ciascuna, ma è sicuramente alla portata di tutti riuscire a ridurre questo errore il più possibile. Come riferimento bisogna utilizzare un idoneo disco di allineamento, ma può andare bene anche un demo disk del floppy 1541 (anche se non è il massimo).

 

Previous Entries Dissaldare un integrato THT in maniera sicura Next Entries Commodore 64: how to repair it, step by step

Leave a Reply

*